viernes, 24 mayo 2024

GLI SCAFFOLD RIASSORBIBILI, ULTIMA INNOVAZIONE DELLA CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA

tont curtis By tont curtis | mayo 17, 2014 | Italy

Grande novita’ al Centro Cardiologico Monzino per coloro che hanno occlusioni alle coronarie. Ne parla il Prof Antonio Bartorelli, responsabile della Cardiologia Interventistica.

Si chiamano SCAFFOLD e hanno la stessa finalità degli stent: riaprire la coronaria laddove è ristretta ma, diversamente dagli stent, gli scaffold nel tempo si riassorbono nella coronaria.  Sono costruiti, infatti, non da una lega metallica ma da un polimero speciale che, attraverso un processo detto “idrolisi”, permette al dispositivo di scomparire completamente dall’arteria nel giro di due anni.

Per questo gli scaffold riassorbibili rappresentano l’ultima innovazione della cardiologia interventistica, resa possibile grazie all’evoluzione continua e costante della tecnologia.

Per ulteriori informazioni potete ascoltare l’intervista del  Prof. Antonio Bartorelli   sul canale you tube del Centro Cardiologico Monzino: http://www.youtube.com/watch?v=vonjsSPKcpw#t=23


Noticias Relacionadas

This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website. By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies. Read More Accept