Tuesday, 28 September 2021

Milano, Palazzo Reale - "Il mondo fuggevole di Toulouse-Lautrec"

dolphin By dolphin | October 26, 2017 | Italy

Dal 17 ottobre al 18 febbraio 2018 il Museo milanese ospiterà piu’ di 250 opere dell'artista che, pur senza aderire mai a una corrente, dipinse con estremo realismo.

La mostra, promossa e prodotta dal Comune di Milano (Settore Cultura) insieme a  Palazzo Reale, da Giunti Arte Mostre Musei e  da Electa, in collaborazione con il Musée Toulouse-Lautrec di Albi e l’Institut National d’histoire de l’art (INHA) di Parigi,  e’ stata curata da Danièle Devynck (direttrice del Museo Toulouse-Lautrec di Albi) e Claudia Beltramo Ceppi Zevi.

Questa stupenda mostra che racconta tutto il percorso artistico del grande Henri de Toulouse-Lautrec (1864-1901) ha avuto il patrocinio dell’Ambasciata di Francia in Italia.

La mostra, articolata in sezioni tematiche, conduce passo passo il visitatore a comprendere il fascino e la rilevanza artistica del pittore bohémien che, pur di origini aristocratiche, fu testimone della Parigi più viva e popolare.

Le oltre 250 opere di Toulouse-Lautrec  provengono dal Musée Toulouse-Lautrec di Albi e da importanti Musei e Collezioni internazionali come la Tate Modern di Londra, la National Gallery of Art di Washington, il Museum of Fine Arts di Houston, il MASP (Museu de Arte di San Paolo), la BNF di Parigi e da diverse storiche collezioni private.

Nelle sale di Palazzo Reale è possibile ammirare la serie completa di tutti i 22 manifesti realizzati da Toulouse-Lautrec, accompagnati da studi e bozzetti preparatori dell’artista, straordinari ritratti dei personaggi e del mondo dei locali notturni di Montmartre, dal Moulin de la Galette al Divan Japonais, dalla celebre Goulue a Jane Avril.

Nella mostra s’incontra anche la serie “Elles”, dedicata alla descrizione della vita nelle case chiuse, che s’impone come uno dei capolavori di Toulouse-Lautrec e di tutta l’arte di fine Ottocento.

Tutta la rassegna ripercorre il suo periodo di formazione: nella prima fase cani e cavalli sono al centro della sua figurazione,  fino agli straordinari e celeberrimi ritratti dei cavalli da corsa e dei loro fantini.

Ed è proprio il ritratto una caratteristica della sua ricerca pittorica, a partire da quelli delle donne, nella costruzione del nudo o nell’evidenziazione sensuale delle calze nere nella  ragazza giovane e pudica  (nell’”Étude de nu  o in Femme assise sur un divan” del 1882), che  rivela  l’immagine della donna di Toulouse-Lautrec.

Il quartiere di Montmartre ha rappresentato un altro importante capitolo della vicenda artistica di Toulouse-Lautrec. Il sobborgo parigino,  ricco di cabaret, trattorie, caffè concerto, sale da ballo e piccoli esercizi che mescolavano una folla eterogenea e variopinta di poeti, scrittori, attori e artisti, era  portavoce di una carica trasgressiva che si basava sull'osmosi tra il bel mondo e gli esponenti del cosiddetto demi-monde, tra artisti e gente del popolo.

È qui dove Toulouse-Lautrec cerca per riprodurre la corposità della Goulue, la raffinatezza di Jane Avril, l’inimitabile portamento di Yvette Guilbert, la forte presenza scenica di Aristide Bruant e l’anima di quanti lavoravano sotto le luci di Montmartre.

La mostra prende avvio con la sezione che analizza il rapporto intercorso tra l’artista francese e la fotografia, una delle tante novità che porteranno nella vita parigina di fine ottocento un’aria di inebriante modernità.

Chiude idealmente il percorso espositivo la sezione dedicata alle affiche. La modernità di Toulouse-Lautrec non si esprime soltanto nella forma e nei colori utilizzati, ma anche nei contenuti che rivelano una costante attenzione alla vita moderna in tutti i suoi aspetti, dal romanzo best-seller alla moda del ciclismo, divenuto fenomeno di élite, alla raffigurazione di un automobilista alla guida di una delle prime vetture. 

Una mostra da non perdere, occasione unica per godere di cosi’ tanta bellezza riunita tutta insieme sotto lo stesso tetto a Palazzo Reale di Milano.

Accompagna la mostra un catalogo GAmm Giunti | Electa.

Informazioni e prenotazioni: Tel. +39 02.54915

Orari:  lunedì 14:30-19:30;        

           martedì, mercoledì, venerdì e domenica 9:30-19:30;

           giovedì e sabato 9:30-22:30.

Il servizio di biglietteria termina un’ora prima della chiusura.

Visite guidate e didattica: Milanoguida T. 39 02 3598 1535; info@milanoguida.com

www.palazzorealemilano.it   -     www.toulouselautrecmilano.it

Attività didattica: Comune di Milano – Settore Servizi Scolastici e Educativi. Sez. Didattica Palazzo Reale T. +39 02.88448046 +39 02.8848047 | Ed.ScuolePalazzoReale@comune.milano.it

Immagini e testi a uso stampa, scaricabili dal link:

www.toulouselautrecmilano.it/materialistampa


Related News

This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website. By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies. Read More Accept