Thursday, 13 May 2021

Rovagnati a TuttoFood 2013 con lo chef Francesco Gotti della Federazione Italiana Cuochi

dolphin By dolphin | May 22, 2013 | Italy

Dal 19 al 22 maggio 2013 il polo fieristico meneghino, in agenda ormai da quattro edizioni, ha ospitato un parco espositori altamente qualificato e internazionale, un punto d'incontro e confronto tra operatori del settore che ha unito i canali produttivi con la distribuzione in tutte le sue forme. Rovagnati ha partecipato a Tutto Food 2013 con un calendario ricco di appuntamenti ideato per lanciare il nuovo brand Rovagnati Gourmet dedicato alla ristorazione e al fuori casa e i nuovi prodotti della linea Snello Gusto e Benessere Rovagnati, pensati su misura per il consumatore di oggi sempre più attento alla qualità di ciò che mangia, pur senza rinunciare al gusto. I prodotti sono senza glutine, proteine del latte e a basso contenuto di grassi, adattandosi bene percio’ alle esigenze di chi deve tener conto delle intolleranze alimentari, come quella al glutine e al lattosio. A rendere ancora più appetibili le specialità firmate Rovagnati, a TuttoFood 2013 erano presenti gli chef della Federazione Italiana Cuochi, l’unica giuridicamente riconosciuta in Italia www.fic.it e membro della WACS World Association of Chefs Societies ‐ che si sono cimentati nella realizzazione di ricette esclusive create appositamente per l'occasione e offerte gratuitamente ai visitatori. In questo video possiamo ammirare a Casa Rovagnati lo chef Francesco Gotti, italiano, selezionato per la finale del Sud Europa nell’ambito del concorso mondiale Global Chef , che si e’ esibito in un cooking show sollecitando le papille gustative dei presenti. L’azienda leader nella produzione dei salumi italiani ha voluto omaggiare la qualità dei prodotti della linea Snello Gusto e Benessere Rovagnati, vincitrice del premio Sapore dell’anno 2012, creando un concorso ad hoc, rivolto ai Food Blogger che si sono messi in gioco ai fornelli con creatività e passione. La gara di gourmet firmata Rovagnati è stata solo la prima di 4 competizioni gastronomiche, le altre si svolgeranno in luoghi diversi nel corso delle prossime stagioni. Tutto Food 2013 e’ stata la prima location dove i web chef si sono sfidati a suon di pentole e cucchiai domenica 19 Maggio. Paolo Rovagnati è stato il fondatore, il motore e l’artefice dell’azienda, apportando continui miglioramenti ai prodotti, ai processi, agli impianti, spesso inventando lui stesso macchinari, metodi, soluzioni. Le sue intuizioni di marketing, produzione e processo hanno portato la Rovagnati ad essere una realtà di rilievo a livello nazionale, mantenendo però forti le sue connotazioni di azienda della Brianza. La Storia della Rovagnati Anni 40/50, i primi passi. La Seconda Guerra mondiale si è conclusa da poco. L’Italia sta cercando di rinascere. È un periodo di grande fermento e,malgrado le difficoltà, l’intraprendenza viene premiata. Angelo Ferruccio Rovagnati (padre di Paolo Rovagnati) decide di produrre beni di prima necessità. Tutto comincia con la produzione di burro e la commercializzazione del formaggio. Accanto a lui c’è Paolo, che lascia gli studi per gettarsi anima e corpo nell’attività del padre. Anni 60/70, il prosciutto cotto. Nel pieno del boom economico, la piccola attività che ruotava attorno a burro e formaggi si è ingrandita. Ma non basta. Grazie a una grande intuizione, Paolo convince il padre a produrre dei salumi. Il prosciutto cotto è ancora considerato un prodotto di livello inferiore, ma Paolo è convinto che studiando e sperimentando nuovi metodi di produzione è possibile arrivare a un prodotto di alta qualità, e cosi’ sara’. Paolo Rovagnati porta l’azienda ad assumere caratteristiche di realtà nazionale. Anni 80, nasce il Gran Biscotto e arriva la “Sgrassatella”. Rovagnati continua a crescere: nel 1985 produce ben 20 tipi diversi di prosciutti cotti. Ormai sono la sua specialità. Per questo, ancora una volta, è necessario ampliare la struttura produttiva e trovare impianti sempre all’avanguardia. Intanto, anche la tipologia di prodotti si diversifica: accanto al prosciutto cotto compaiono le pancette. È allora che Paolo Rovagnati, ingegnosamene, inventa la marchiatura a fuoco in continuo della cotenna di Gran Biscotto, il suo fiore all’occhiello. Anche senza la confezione, non c’è più dubbio, il Gran Biscotto è ben riconoscibile a prima vista tra gli altri prosciutti cotti. Anni 90, mortadella e affettati in vaschetta. Rovagnati sponsorizza la trasmissione “La Ruota della Fortuna” in onda su Canale 5 condotta da Mike Bongiorno e il successo pubblicitario è immediato. L’azienda ormai e’ nota su tutto il territorio nazionale e continua a crescere. Ma un mercato più vasto ha anche esigenze più vaste, e la diffusione in altre regioni porta a prendere nuove direzioni: la Mortadella, prodotta nello stabilimento di Faenza, entra di diritto nell’offerta di Rovagnati. Anni 2000, tecnologia e innovazione: il mondo si evolve. Ormai le tecnologie più avanzate sono le fedeli compagne di vita della Rovagnati. Nel 2001 viene realizzato un impianto di spedizione di Villasanta che, in modo completamente automatico, gestisce la spedizione della produzione nei luoghi di destinazione. Nel 2002 viene costruito ad Arcore uno stabilimento per lo sviluppo di prodotti innovativi, dove nascono “Le Panatine” e la linea “Snello Gusto & Benessere”. Dal 2006, a Parma, Rovagnati si dedica anche alla stagionatura dei prosciutti crudi. Oggi le persone che lavorano per l’azienda sono oltre mille. Rovagnati esporta in molti paesi europei ed extra europei come Francia, Belgio, Germania, Irlanda e Stati Uniti d’America. Intanto, a Parma, un altro stabilimento, a basso impatto energetico, si è aggiunto alla rosa degli impianti al servizio della qualità Rovagnati.


  • Tags:   TuttoFood_2013 Rovagnati Rovagnati_Gourmet Snello_Gusto Benessere_Rovagnati glutine proteine_del_latte grassi intolleranze_alimentari lattosio chef_Federazione_Italiana_Cuochi World_Association_of_Chefs_Societies chef_Francesco_Gotti italiano Sud_Europa concorso_mondiale_Global_Chef cooking_show papille_gustative Sapore_dell’anno_2012 Food_Blogger gourmet web_chef Paolo Rovagnati marketing produzione Brianza Angelo Ferruccio Rovagnati Gran_Biscotto Sgrassatella Mortadella Faenza Arcore Le_Panatine Snello_Gusto&Benessere Parma Francia Belgio Germania Irlanda Stati_Uniti_d’America
  • Categories:  Arts Business Culture Education Good News Green Healthy Living Life & Style Parents Politics School Science Tech Travel Women

Related Video

This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website. By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies. Read More Accept